Archivio mensile:aprile 2007

NEWS NEWS NEWS


 
Finalmente anche su EnricoCarta.tk potete trovare tutte le ultime notizie aggiornate in tempo reale pubblicate dall’agenzia di stampa Adnkronos. Cliccando sul titolo si aprirà una finestra che riporta il testo della notizia.
 
Inoltre è stato aggiunto anche il guestbook, lacuna che andava colmata.
 
Spero che il mio piccolo sforzo serva a rendere il sito più gradevole per voi.
 
A presto!
Enrico
 
Annunci

Qualche piccolo aggiornamento


Il mio tempo a disposizione è molto poco ultimamente e non riesco ad aggiornare il blog come vorrei. Qualche volta quando riesco a ritagliare qualche minuto cerco di dedicargli un po’ di attenzione e spero che il risultato sia piacevole.
 
Nei giorni scorsi ho pubblicato una mia piccola riflessione che mi piacerebbe che qualcuno approfondisse.
Poi ho aggiunto una nuova simpatica utility, le previsioni meteo on demand di tutte le regioni d’Italia e d’Europa.
Il giochino della battaglia navale è stato eliminato perchè aveva sinceramente stufato.
La più interessante delle modifiche riguarda l’area delle foto che è stata completamente riorganizzata, è stato dato più risalto alle foto con amici e conoscenti e poi tutte le altre galleries a seguire.
In particolar modo ci tengo a farvi notare che ho pubblicato la mia ultimissima foto con i capelli lunghi che oramai fanno parte del passato oltre alla foto di una persona veramente speciale…
 
Beh per questa volta è tutto. A breve altri aggiornamenti e altre foto.
A presto!

Forse Murphy non aveva tutta ‘sta ragione…


 
 
"Se qualcosa può andare male, lo farà".
 
Con questo postulato Arthur Bloch inizia il suo celebre manuale di Murphologia, una incredibile raccolta di frasi che ci fanno riflettere sul fatto che quando la sfiga ci si mette contro è praticamente impossibile sfuggirle.
Certo, Bloch (e Murphy) era certamente un pessimista cosmico ma c’è qualcosa che ci fa capire che forse era anche un tantino egoista.
Spesso è facile attribuire la colpa delle nostre disavventure a qualcun altro, alla sfiga in questo caso, tante altre volte però sarebbe il caso di evitare di lavarsi la coscienza e di riflettere meglio.
 
"Chi è causa del suo mal pianga se stesso".
 
Ecco, adesso penserete che sono in fase di auto-commiserazione.
No.
Certo, questa riflessione nasce dall’esperienza personale, è ovvio.
Penso infatti che tante volte quella che noi definiamo sfiga è la diretta conseguenza di nostri atteggiamenti poco prudenti o poco corretti nei confronti della realtà con cui ci relazioniamo.
Non lamentiamoci se una nostra scelta palesemente sbagliata, o quantomento azzardata o affrettata causerà una incredibile serie di reazioni a catena. Certe volte prima di compiere certe azioni sarebbe bene contare fino a cento perchè queste potrebbero innescare lo svilupparsi di circostanze che per noi sarebbero incontrollabili generando così sconforto e frustrazione.
 
Ora, dato per scontato che la maggior parte delle volte noi stessi siamo la causa dei nostri problemi, non voglio affermare che Murphy fosse uno sconsiderato, anzi, la sua teoria è talmente vera che finisce per diventare inevitabilmente l’amplificatore delle nostre disgrazie.
 
E, attenzione, non dimenticate mai la quarta legge di Finagle:
"Una volta che si e’ pasticciato qualcosa, qualsiasi intervento teso a migliorare la situazione non fara’ altro che peggiorarla."
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: