Archivio mensile:maggio 2008

Il brano più ascoltato della storia


Qualche giorno fa chiacchierando di musica con amici ci siamo chiesti quale fosse il brano più ascoltato della storia. La discussione sarebbe potuta andare avanti all’infinito perchè per noi profani è praticamente impossibile stabilirlo però eravamo quasi tutti concordi che potesse essere qualche canzone dei Beatles.
Allora per sgomberare definitivamente il campo da ogni dubbio ho fatto una ricerca su internet e con mio grandissimo stupore ho scoperto che Beatles, Rolling Stone, Queen e tutti i grandi della musica non hanno minimamente a che fare con il grandissimo successo mondiale della canzone più ascoltata di sempre.
Va bene, vi rivelo il titolo della canzone. Si intitola Gran Vals di Francisco Tàrrega. Mai sentito? Già forse il nome e il titolo non vi dicono niente e se vi dico "Piripiri-piripiri-piripiri-pi"? Esatto! la musichetta che i telefonini Nokia hanno di default quando escono dalla fabbrica, il Nokia Tune. Un sito inglese ha calcolato che ogni anno circa 100 milioni di persone passano sette ore della propria vita ascoltandolo prima di rispondere ad una chiamata sul proprio cellulare e a questi 100 milioni andrebbero poi aggiunti gli ascoltatori passivi : quelli che il Nokia Tune l’hanno disinnescato, ma sono ugualmente, più volte al giorno, esposti al diabolico valzerino. Un "pubblico" il cui ammontare complessivo è difficile da calcolare, anche se una cosa è certa: nessuna canzone al mondo – neanche Yesterday – ha mai avuto una platea diffusa, attenta e fedele nel tempo come quella che, telefonata dopo telefonata, si è costruito il Nokia Tune.
A questo punto viene automatico pensare che l’autore si sarà coperto d’oro per queste poche note e invece Tàrrega, straordinario chitarrista interprete di Chopin e Beethoven, è vissuto a cavallo tra l’800 e il 900 e, poveretto, non potrà certo rivendicare i diritti d’autore su questo brano. Neanche avrebbe potuto immaginare in vita che questo brevissimo arpeggio sarebbe diventato così popolare 150 anni dopo.
Su Youtube ho trovato un filmato di qualche minuto di questo Valzer. Proprio da ascoltare. Piripiri-piripiri-piripiri-pi… Pronto?
 
 
Fonte: Io Donna, 30 luglio 2005
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: