Archivi Blog

Viva l’Italia!


Oggi girando per la mia città mi sono imbattuto in una, sola, bandiera tricolore issata sul cancello di un’azienda. Poi il nulla più assoluto.
Mi sono chiesto quindi che fine abbiano fatto tutte quelle bandiere esposte in bella vista quel 9 luglio di 5 anni fa. A questo proposito proprio in quella occasione fui (ahimè) profetico parlando di “pseudo-nazionalismo bisestile“. Già perchè noi italiani ci ricordiamo di essere tali solo ogni 4 anni, in concomitanza con i mondiali di calcio, mentre nessuno, o quasi, ha l’ardire di ostentare il suo animo tricolore in un qualsivoglia 2 giugno o, ancora meno, durante i festeggiamenti per i 150 anni dell’unità della nostra Italia.
Lodevole è, a mio parere, l’iniziativa lanciata da Beppe Severgnini sulle pagine del Corriere di appuntare sul petto almeno il 17 marzo una coccarda tricolore. Io l’ho fatto qua sulla pagina del mio blog perchè di coccarde, quelle vere, non c’è nemmeno l’ombra in giro, così come non c’è traccia di tutti quei banchetti più o meno improvvisati che qualche anno fa vendevano bandiere, sciarpe e maglie che inneggiavano ai nostri Campioni del Mondo.
Il confronto col mondo calcistico è fin troppo facile così come è fin troppo facile bollare questo giorno come un qualsiasi festivo col pretesto di rimanere a casa dal lavoro o da scuola.
Sarebbe bello invece dedicare anche solo un minuto ad una riflessione sul percorso che la nostra Italia Unita ha fatto in questi 150 anni e su che direzione vogliamo (non vorremmo) farle prendere nei prossimi anni.
Viva l’Italia!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: